Chi siamo


Avv. Giuseppe Moscatt presidente Acit

STORIA DELL’ASSOCIAZIONE DALLA FONDAZIONE AD OGGI

L’Associazione è stata fondata con atto notarile del 6 febbraio 1978 su iniziativa del Prof. Dr. Gaetano Bellomo – già primo presidente e presidente onorario – e del Prof. Cav. Fausto Pignattelli, soci fondatori dell’Associazione che risulta di essere la prima associazione culturale italo – tedesca in Sicilia.

Varie conferenze sono state tenute da scrittori italiani che vivono in Germania o che hanno vissuto in Germania nell’ultimo periodo dando agli intervenuti notizie sulla nuova Germania riguardo alla politica, all’economia, all’istruzione ecc.: per esempio Giovanni Ghiselli (su Nietzsche), Adriano Prosperi (sui Gesuiti in Germania) Elena Alessiato su Karl Jaspers, il romanziere Andrea Molesini, il professore di storia dello spettacolo Fernando Gioviale e la poetesse Vivetta Valacca. Conferenze tenute presso l’istituto scolastico Filippo Juvara, col quale abbiamo sottoscritto un patto di alleanza culturale e formativa. Sono stati programmati diversi film, fra cui Vogliamo vivere di Lubisch e il recentissimo film di Ricciarelli Il labirinto del silenzio, fino al film di Herzog, Nosferatu il vampiro. Teniamo, altresì, caffè letterari e artistici, quest’anno dedicati alla pittura espressionista e futurista, guidati da Lidia Pizzo e commentati dal Maestro Gino Cilio, oltreché incontri filosofici presentati da Rafael Zammitti, esperto di filosofia e letteratura tedesca.

Nel 2017 sono stati invitati tre relatori, Stafano Ferrari (Università di Bologna), Micaela Latini (Università di Montecassino); Andrea Landolfi (Università di Siena).

Infine, intendiamo ricordare il 500° anniversario della Riforma Luterana, con una serie di incontri coi fratelli Luterani presso la chiesa del Santissimo Salvatore, organizzati coni il parroco Padre Luigi Curciullo e il Pastore protestante di Catania per la Sicilia Andreas Latz.

Nondimeno, l’anno shakesperiano vedrà la presenza di Giuseppe Testa, con il suo libro Il caso Macbeth, che presenteremo al Museo del Cinema di Remo Romeo, istituzione che insieme al Museo del papiro di Corrado Basile, costituiscono con Noi una rete culturale di notevole rilievo nel panorama locale.

Infine, siamo altresì solidalmente collegati con l’Associazione musicale Vittorio Guardo, presso la scuola di musica comunale, dove abbiamo spesso tenuto incontri di storia della musica, per esempio, sulla musica contemporanea italiana tenuti da Teresa Procaccini.

In particolare, nell’anno corrente ha intrattenuto rapporti di gemellaggio con varie consorelle tedesche: per es. gli amici degli Hohenstaufen e di Federico di Svevia, coi quali ha intrapreso l’iniziativa di erigere presso il Castello Maniace un cippo in memoria di quella grande famiglia di regnanti.

L’associazione non ha ricevuto e non riceve alcun sostegno finanziario da parte di altri Enti Pubblici o privati.

Siracusa, 14 dicembre 2016.

 

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF